Panoramica Zegna – Oropa

16/05/2010

Il tutto è partito con una cena dal MAP, una delle sue specialità è lo stinco accompagnato da patate e crauti (una bontà), vista l’occasione della cena si è pensato di fare un giro anche il giorno seguente tutti in compagnia e che compagnia,infatti eravamo circa 35 persone e 27 Moto!!!! Eravamo un gruppo misto del GSP c’erano i nostri amici di piacenza e altri amici del map e amici di amici…Un bel gruppo di motociclisti insomma…

Il punto di ritrovo con i milanesi era all’uscita dell’autostrada di Greggio.

Dopo vari accorpamenti in altri punti ritrovo ci dirigiamo verso la panoramica Zegna. Dopo una sosta per bere qualcosa per scattare un pò di foto alla pianura ci dirigiamo verso la Rosazza.

La salita che porta alla rosazza è molto bella e offre degli ottimi panorami, i tornanti sono stretti talmente stretti che basta poco per essere costretti a dover far manovra per riprendere la giusta traiettoria.Incontriamo la neve ancora abbondante a bordo strada e infine arriviamo alla galleria che è semplice senza nessuna particolarità ma per me ha tanto fascino, ricorda molto quella del Parpillon ( vista solo in foto al momento).

Dopo una foto dopo la galleria ci dirigiamo verso oropa,i tornanti non sono tanto stretti e la diescesa è bella.

Il nostro giro riprende puntando il becco verso la pianura ma prima di arrivarci percorriamo ancora molte curve.

Ottima giornata accompagnati dal sole che quest’anno fino ad adesso non è mai stato molto presente!!!!

L’anno precedente avevamo fatto un giro in queste zone.Fino ad oropa il percorso è stato identico,qualche piccola variante ma in linea di massima uguale.

La differenza è stata dopo Oropa da cui abbiamo percorso qualche km di sterrato, e ci siamo spinti fin oltre al forte di Bard (valle d’Aosta).

Appunti di Viaggio :

La strada della Panoramica Zegna è ben tenuta, le curve sono molto dolci e veloci, pochi i tornanti. Quando si arriva in cima, dove c’è un ampio spiazzo per parcheggiare si gode di una bellissima vista sulla pianura. Se si dovesse capitare su in una giornata in cui non c’è foschia è possibile riconoscere la città di Milano.

Così mi è stato detto, sono andato due volte ed entrambe le volte c’era troppa foschia da vedere a fatica la pianura sottostante.

Come già detto prima per andare verso Oropa, si passa per la Rosazza, strada ricca di tornanti stretti e la sede stradale è davvero stretta.

Ad Oropa consiglio una sosta pranzo presso la Trattoria ” La Nocca”. Rapporto Qualità/Prezzo molto buono!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...