Eroica

Ultimo aggiornamento 26/03/2012
L’Eroica :  è un “Otto” di 205 km che permette di attraversare la zona del Chianti, la Val d’Orcia, la Val d’Arbia e la zona delle Crete Senesi. Ben 90 km sono strade bianche e su questo percorso ad ottobre viene organizzata una gara ciclistica che richiama migliaia di sportivi con le rispettive due ruote.
Percorrendola in moto si sarà sicuramente meno “eroici” di chi pedala, ma la bellezza dei panorami e degli scorci rimangono i medesimi.
Cliccando su questo Link potrete prendere visione della cartina con segnalati sul percorso i tratti asfaltati e quelli sterrati, ed inoltre si possono scaricare sempre dalla stessa pagino i waypoints da mettere sul navigatore, compatibili con un navigatore Garmin.
Non è uno sterrato impegnativo, può essere percorso benissimo anche con moto stradali. A testimonianza di ciò posso dire che è stata percorsa da un’Aprilia Shiver che ha un bel ruotone non proprio da enduro e anche da un R1200RT con passeggero.
Ci sono giusto 3/4 tornanti a cui prestare un pò più di attenzione, ma per il resto è uno sterrato poco impegnativo.
L’Eroica richiama molti ciclisti e anche persone che passeggiano in sella al proprio cavallo, quindi è consigliato mantenere una velocità moderata che permette di non alzare delle grandi nubi di polvere.
Anche sui tratti sterrati vige il doppio senso di marcia, quindi come sulle strade normali bisogna mantenere la destra.
Non c’è una stagione migliore di un’altra per fare l’Eroica, ma ovviamente la primavera e l’autunno sono quelle che offrono le scale cromatiche più ricche.
Il navigatore potrebbe risultare superfluo in quanto il percorso è ampiamente segnalato da cartelli stradali con sfondo marrone riportante la scritta “L’Eroica” in corsivo, ed ogni 5 km sul percorso ci sono le distanze in km delle località da attraversare.
A mio avviso è opportuno prestare maggiore attenzione in prossimità di Pianella che, come si può notare dalla cartina, è il punto di incrocio dell’ “Otto”.
Qui vi è uno stop che permette di immettersi su una strada principale che porta a Siena; poco dopo essersi immessi su di essa bisogna girare subito a destra e quindi raggiungere Vagliagli e successivamente Radda in Chianti.
Oltrepassato  il castello di Brolio  si arriva al maestoso Leccio, è l’unico così vicino al percorso dell’Eroica, ma nel corso dei 205 km se ne possono scorgere diversi.
Leccio
Dopo il Leccio si ripassa di nuovo da Pianella, questa volta ci si troverà direttamente sulla strada principale attraversata precedentemente, si dovrà proseguire dritto e dopo circa 2/3 tornanti, quando a lato della carreggiata ci saranno delle abitazioni, si dovrà girare subito a sinistra.
Un altro punto a cui prestare maggior attenzione è quello di Siena: si arriverà ad una rotonda la quale andrà percorsa tutta, come a disegnare un ferro di cavallo percorso da dx verso sx, poi appena usciti dalla rotonda si dovrà subito girare a destra.Durante il percorso si incontrano trattorie e ristoranti, stesso discorso vale per la benzina.
La durata di percorrenza varia molto da quante soste si effettuano per scattare foto o solamente per ammirare il paesaggio, va comunque considerato che per fare il percorso da 205 km conviene dedicargli un’intera giornata, giusto per non fare le cose di fretta e gustarsela appieno in ogni sua sfumatura.
Questa zona della Toscana inoltre offre molte opzioni per realizzare itinerari stupendi, sia per strade ricche di belle curve ma anche per gli innumerevoli borghi e luoghi di interesse culturale/storico, di seguito i luoghi che ho avuto modo di visitare e che mi sento di consigliare almeno per una visita :
  • Monteriggioni Borgo tipico racchiuso da mura imponenti e particolari
  • Pienza Borgo, Pecorino
  • Montepulciano Borgo, Vino
  • Montalcino Borgo, Vino
  • San Galgano Abbazia, Spada nella roccia
  • Poggibonsi, Fonte delle Fate, Rocca
  • Asciano centro delle crete senesi
  • Certaldo Borgo, festa medievale a Luglio
  • San Gimignano Borgo, salendo sulla torre si ammira un panorama fantastico, Zafferano DOP
  • Volterra Borgo, Alabastro
  • Volpaia Borgo, Ribollita squisita al bar Ucci
  • Greve in Chianti Borgo, Norcineria
  • Siena, una delle perle della Toscana, ricca di storia, cultura e tradizioni.
Hotel & Agriturismo :
                                                                                                                                                                                                                                                   Special Thanks to : Benny & Oscar
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...